Notia.it

Servizi

Come trovare un idraulico capace

by

Quando ci sono problemi con l’impianto idraulico di casa avere a disposizione un professionista all’altezza è fondamentale, perché costi e imprevisti vanno a braccetto quando si sceglie un tecnico poco adatto.

Qualche suggerimento per scegliere il tuo idraulico 

Un tubo che perde o un imprevisto che ti obbligano a chiamare un idraulico possono essere un problema semplice che si risolve in pochi minuti o un vero e proprio calvario se sbagli professionista. Ecco alcuni consigli utili per individuare quello giusto per te.

Certificati e licenze

Affidati soltanto a professionisti autorizzati e certificati con credenziali. Queste sono indispensabili perché lavorano con impianti critici. In alcuni casi sfortunati la persona che arriva a casa tua, anche se parte di uno staff di specialisti, potrebbe non essere autorizzata a fare determinati lavori. Quindi controlla sempre.

Controlla l’assicurazione

Quando un professionista entra in casa tua per un lavoro è importante che sia assicurato. Fra i motivi trovi: evitare che in caso di incidente nella tua proprietà ti faccia causa per danni e non dover pagare di tasca tua un suo danneggiamento a un impianto che poi ti allaga casa.

Informati sulle chiamate fuori orario

Non tutti gli idraulici sono disponibili h24 7/7. Se vuoi avere la sicurezza di non rischiare danni, tieni sempre sotto mano il numero di un professionista in pronto intervento.

Informati da familiari e amici

L’esperienza diretta è la migliore per sapere se l’idraulico è buono. Ci sarà sempre qualche amico o familiare pronto a consigliarti il suo tecnico di fiducia. Questo non vuol dire che non ci sia bisogno di controllare assicurazioni e licenze.

Leggi bene le recensioni

Le recensioni su internet sono molto importanti, perché ti danno informazioni utili. Non bastano le stelline, leggi anche i commenti che possono evitarti grossi fastidi e uscite inutili.

A volte le recensioni sono manipolate, scritte da amici, dal tecnico stesso o in caso che siano molto denigratorie, da un concorrente. Vanno prese con senso critico. Se sono tutte identiche e positive probabilmente non sono attendibili.

Informati sulla competenza

Chiedi referenze ai clienti e domanda al tecnico se ha esperienza con determinati problemi. Di sicuro non vuoi essere la sua cavia se è alle prime armi.

Quando chiamare un idraulico

Ci sono problemi che si risolvono in fai da te e altri più complicati. A volte un WC intasato ha soltanto bisogno di uno stantuffo, ma se con le tecniche base, come il mollone e la pompetta non ottieni un risultato o se il problema è tecnico, chiama un idraulico, ad esempio per un rubinetto che gocciola o un tubo che perde.

Scarsa pressione dell’acqua

Se hai poco flusso di acqua e questo è successo da un momento all’altro forse c’è un tubo che perde oppure è rotto e rischi di trovarti un muro rovinato o la cantina allagata.

Calcare e sedimenti sono le cause principali dei cali improvvisi. Se il problema è solo marginale, di solito basta rimuovere il filtro dell’acqua e dare una pulita con un anticalcare o rimuovere i detriti.

WC in perdita

Lo scarico della toilette può incepparsi per il calcare perché è un meccanismo sensibile. Se ritieni che abbia qualche perdita, un trucchetto è mettere del pigmento nella cisternina e guardare un po’ di minuti la tazza del water .

Se l’acqua è colorata hai una perdita. Di solito è la valvola e si risolve con dell’anticalcare, ma se continua chiama l’idraulico.

Sarai felice di aver chiamato un professionista

Se consideri che sbagliare un lavoro su un tubo può allagare il tuo appartamento e danneggiare il soffitto di quello che abita al piano di sotto e causare un disastro, chiamare un professionista per risolvere un problema ti renderà molto felice.

Infatti, non dovrai spendere cifre enormi per recuperare i danni. Inoltre un tecnico si accorgerà di eventuali problemi nascosti e ti fornirà una soluzione.